12.5.08

Sono pieno di colpe gravi

Nella vita si commettono degli errori. Io, insieme alla mia ex moglie, ne ho commesso uno: sposarmi. Grazie a una legge, che mi azzardo a dire perfettibile, ho divorziato. Oggi entrambi facciamo una vita migliore.
Ma secondo il Papa, "L'aborto, con il divorzio, è una colpa grave". Bene, sempre per via del fatto che nella vita si commettono degli errori, i miei genitori ne hanno comesso uno: mi hanno battezzato che ancora non sapevo camminare e parlare (per loro fortuna, visto che la prima parola che ho pronunciato è stata cacca). Almeno a questo posso rimediare, provvedendo quanto prima alla pratica dello sbattezzo. Io poi sono anche convivente, quindi figuratevi... mi manca solo una croce rovesciata appesa dietro la schiena.
Insomma, è evidente che per sua scelta prima ancora che per la mia, questo non è il mio Papa. Mi pare un po' troppo semplice essere il re dei peccatori quando devono sputare in faccia alla civiltà e uno che riempie le fila delle loro percentuali quando devono farsi belli del numero di cattolici in Italia. Se proprio devo avere un punto di riferimento, preferisco lui.

2 Commenti:

Anonymous bruttagente ha detto...

Sbattezzarzi sarebbe come abbassarsi al loro livello di intransigenza. Cioè: dal papa dovresti aspettarti che resti fedele alle regole che si è dato l'istituto che rappresenta e stupirti semmai del contrario. Cazzo, se dicesse riapriamo le case chiuse quello sì che dovrebbe meravigliarti.

Il guardone è un pirla perché s'è fatto beccare.

Ora scusami, devo mettere la videocamera nel borsone, parto per venezia.

9:16 PM  
Anonymous Rozzo ha detto...

Morto un papa, se ne fà un altro.
Io aspetto il prossimo, incrociando le dita.
PapaRazzi IMHO mica è un papa, è un burocrate che vuol estendere i suoi gangli in tutta la politica italiana.
E' di ieri l'outing che una delle poche leggi che funzionano decentemente in Italia, la 194, non gli garba.

6:09 PM  

Posta un commento

<< Home